• Piazza Montecastrilli, 29
    00181 Roma
  • LUN | VEN
    09:00 - 19:00
close
Bonus Condizionatori 2021
Mar

Bonus Condizionatori 2021: come funziona e come accedere alle detrazioni fiscali

Grazie al Bonus Condizionatori 2021 potete installare o sostituire un nuovo condizionatore beneficiando delle detrazioni al 50% oppure al 65%, in base all’ambito in cui viene effettuato l’acquisto. L’incentivo può essere richiesto anche senza effettuare interventi di ristrutturazione: basta infatti che il condizionatore sostituisca in modo integrale o parziale un impianto di climatizzazione invernale di classe energetica più bassa. Il Bonus Condizionatori è valido sia per l’acquisto di una pompa di calore che di un condizionatore utilizzato solo per rinfrescare.

L’acquisto deve essere effettuato entro il 31 dicembre 2021 e la spesa sarà detraibile dalla dichiarazione dei redditi in 10 quote annuali.

Le detrazioni fiscali disponibili

La detrazione per il condizionatore varia in base all’ambito dell’acquisto:

  • Potete usufruire del bonus in occasione di una ristrutturazione edile, con detrazione al 50% se il nuovo impianto è a pompa di calore, su unità immobiliari residenziali o parti comuni e condomini;
  • In alternativa, potete ottenere una detrazione al 50% realizzando una ristrutturazione edilizia straordinaria su singole abitazioni o condomini, acquistando elettrodomestici di classe energetica almeno A+, compresi i climatizzatori;
  • Il Bonus permette di ottenere anche una detrazione del 65% su condizionatori con pompa di calore ad alta efficienza che sostituiscono l’impianto di riscaldamento esistente. L’incentivo è fruibile sia per le abitazioni, che per gli uffici e i negozi;

C’è infine la possibilità di usufruire del Bonus senza ristrutturazione, sostituendo il vecchio impianto di climatizzazione con uno nuovo in pompa di calore e ad alta efficienza energetica. In questo caso la detrazione sarà del 65%.

Come ottenere il Bonus Condizionatori

Per accedere agli incentivi è necessario che lo stabile sia a norma, ovvero che sia già accatastato oppure in fase di accatastamento, e soprattutto in regola con i pagamenti. Inoltre, l’acquisto del condizionatore deve essere effettuato tramite una delle seguenti modalità di pagamento:

  • bonifico bancario;
  • pagamento rateale tramite finanziamento.

Nello specifico, il bonifico bancario dovrà indicare i seguenti dati nella causale di pagamento:

  • acquisto climatizzatore;
  • codice fiscale oppure partita IVA dell’acquirente;
  • numero della fattura;
  • riferimento alla legge che concede bonus (art. 16 bis del Dpr 917/1986)

È possibile accedere alla detrazione indicando l’acquisto nella propria dichiarazione dei redditi attraverso il modello 730 oppure il modello Unico.
È necessario inoltre inviare una comunicazione all’ENEA relativa alla classe energetica e alla potenza elettrica assorbita del sistema, entro 90 giorni dal termine dei lavori. La comunicazione va inviata esclusivamente online compilando il modulo presente sul sito ENEA.

Per saperne di più sulle altre tipologie di incentivi per migliorare l’efficienza energetica della tua casa, negozio o ufficio, leggi i nostri articoli dedicati al Nuovo Superbonus 110%, al Conto Termico 2021 e al Bonus Ristrutturazioni 2021.

Scopri la nostra Gamma di Condizionatori Daikin e contattaci per prenotare un appuntamento senza impegno. Puoi accedere a Finanziamenti Personalizzati o direttamente allo Sconto in Fattura.