• Piazza Montecastrilli, 29
    00181 Roma
  • LUN | VEN
    09:00 - 19:00
close
Bonus Casa 2021
Apr

Bonus Casa 2021: tutte le detrazioni fiscali e gli interventi incentivabili

La nuova Legge di Bilancio 2021 ha prorogato diversi Bonus Casa, confermando tutta una serie di incentivi e detrazioni fiscali previsti per coloro che effettuano interventi di ristrutturazione edilizia, restauro e conservazione, messa in sicurezza dell’immobile.

Per tutto il 2021, i contribuenti che vogliono fare lavori in casa potranno godere di un’ampia scelta di agevolazioni e detrazioni che rientrano nel cosiddetto Bonus Casa 2021: dal Bonus Ristrutturazioni al Superbonus 110%, passando per l’Ecobonus e il Sismabonus, per la riqualificazione energetica e la riduzione del rischio sismico.

Inoltre, per il 2021 sono stati prorogati anche il Bonus Mobili per l’acquisto di arredi ed elettrodomestici, il Bonus Verde per giardini e terrazzi, così come anche il Bonus Facciate.

Vediamo nel dettaglio quali sono i Bonus Casa che fanno parte delle detrazioni fiscali 2021, gli interventi ammessi e le principali novità.

Bonus Ristrutturazioni 2021

Il Bonus Ristrutturazioni è uno dei Bonus Casa più apprezzati ed è stato confermato dalla Legge di Bilancio 2021. 

Il Bonus Ristrutturazioni consente di beneficiare della detrazione IRPEF del 50% delle spese sostenute, fino a un massimo di 96.000 euro per singola unità immobiliare e fino al 31 dicembre 2021.

Tale bonus spetta per le spese di manutenzione straordinaria negli edifici singoli, mentre è riconosciuto anche per la manutenzione ordinaria nei condomini.

Inoltre, a partire dallo scorso anno e anche per il 2021, per i lavori di ristrutturazione che comportano anche un risparmio energetico è obbligatorio l’invio della comunicazione ENEA, entro 90 giorni dalla data in cui si sono conclusi i lavori.

Ecobonus

È stato prorogato fino al 31 dicembre 2021 anche l’Ecobonus, che consiste in una detrazione IRPEF o IRES riconosciuta ai contribuenti che effettuano lavori per il risparmio energetico su edifici esistenti.

Le detrazioni variano dal 50% al 65% in base al tipo di lavoro effettuato, ovvero:

  • 50% per infissi, biomassa e schermature solari;
  • 65% per le rimanenti tipologie.

Superbonus 110%

Il Superbonus 110%, prorogato fino al 2022, altro non è che un’agevolazione che eleva al 110% l’aliquota di detrazione delle spese sostenute per specifici interventi in ambito di efficienza energetica, di interventi antisismici, di installazione di impianti fotovoltaici o delle infrastrutture per la ricarica di veicoli elettrici negli edifici.

Questo bonus viene concesso per la riqualificazione energetica di edifici unifamiliari con riscaldamento autonomo (come una villetta indipendente) o edifici plurifamiliari (come un condominio) con riscaldamento centralizzato con l’obiettivo di migliorare le classi energetiche degli edifici.
Sono esclusi dall’incentivo gli edifici plurifamiliari con riscaldamento autonomo.

Sismabonus

Il Sismabonus prevede una detrazione del 70% fino ad un massimo dell’85% per gli interventi di miglioramento antisismico.

La detrazione è calcolata su un ammontare complessivo di 96.000 euro per unità immobiliare e viene erogata in 5 quote annuali di pari importo.

Bonus Mobili

Il Bonus Mobili è collegato al Bonus Ristrutturazioni ed è stato prorogato anche per il 2021. Un’importante novità introdotta dalla nuova Legge di Bilancio è l’aumento della soglia massima di spesa a 16.000 euro (fino al 2020 il tetto di spesa ammontava invece a 10.000 euro).

Il Bonus Mobili consiste nella possibilità di detrarre il 50% delle spese sostenute se si effettuano lavori di ristrutturazione e si comprano mobili nuovi o elettrodomestici di classe elettronica A+ e A per arredare l’immobile ristrutturato.

Bonus Verde

Tra i Bonus Casa prorogati dalla Legge di Bilancio 2021 troviamo anche il Bonus Verde, che consiste in una detrazione fiscale del 36% delle spese sostenute per la sistemazione a verde di aree scoperte private di edifici esistenti, incluse le pertinenze, le recinzioni, gli impianti di irrigazione, la realizzazione di pozzi, le coperture a verde e i giardini pensili.

La soglia di spesa massima è di 5.00 euro, quindi la detrazione massima che si può ottenere è pari a 1.800 euro.

Bonus Facciate

Il Bonus Facciate, prorogato per tutto il 2021, consiste in una detrazione del 90% degli importi sostenuti per il rifacimento delle facciate esterne degli edifici, senza limiti massimi di spesa.

Per averne diritto, occorre realizzare interventi di recupero o restauro della facciata esterna di edifici esistenti, di qualsiasi categoria catastale.

Bonus Idrico

Il Bonus bagno e riqualificazione idrica 2021 (Bonus Idrico) consente di ottenere un’agevolazione per effettuare riqualificazioni idriche dei servizi igienici di casa.

Il bonus arriva fino a un massimo di 1.000 euro per le persone fisiche e fino a un massimo di 5.000 euro per gli esercizi commerciali, beneficiabile entro il 31 dicembre 2021

Il Bonus idrico 2021potrà essere utilizzato per acquistare rubinetti, doccia, e per installare ogni tipo di apparecchiatura che consenta di risparmiare acqua.

Per saperne di più sulle tipologie di incentivi per migliorare l’efficienza energetica della tua casa, negozio o ufficio, contattaci per prenotare un appuntamento senza impegno e scopri i nostri Finanziamenti Personalizzati.